SACHS nel mondo -

il vostro partner, dovunque vi troviate

Voi siete qui:

Italia Italiano

Voi siete qui:

Italia Italiano
worldmap


Italia

Italia

Consiglio utile di SACHS:
Installazione delle frizioni, ecco che cosa considerare.

Sostituzione professionale della frizione

Sostituire la frizione di un cambio manuale in modo esperto per consentire di nuovo un perfetto innesto delle marce è un’attività di routine per un meccanico automotive.

Tuttavia, come dimostrano le analisi dei costruttori di alcune frizioni che sono oggetto di reclamo, esistono delle eccezioni in determinati casi.

In questi casi, un’analisi del danno dimostra che osservando solo alcuni dettagli decisivi durante la sostituzione dei componenti, nella maggior parte dei casi è possibile risparmiare molto tempo e costi elevati evitando clienti insoddisfatti.

Sostituzione professionale della frizione

Sostituire la frizione di un cambio manuale in modo esperto per consentire di nuovo un perfetto innesto delle marce è un’attività di routine per un meccanico automotive.

Tuttavia, come dimostrano le analisi dei costruttori di alcune frizioni che sono oggetto di reclamo, esistono delle eccezioni in determinati casi.

In questi casi, un’analisi del danno dimostra che osservando solo alcuni dettagli decisivi durante la sostituzione dei componenti, nella maggior parte dei casi è possibile risparmiare molto tempo e costi elevati evitando clienti insoddisfatti.

Pulizia di tutte le parti rilevanti

Prima di installare nuove frizioni, è necessario pulire il lato interno della campana del cambio nonché tutti i componenti del sistema di comando della frizione, come la forcella di disinnesto frizione, il manicotto di guida del cuscinetto reggispinta e anche l’albero d’entrata del cambio, incluso il profilo a ingranaggi multipli. Questo è l’unico modo di individuare potenziali segni d’usura su queste parti, che possono incidere negativamente sul comportamento di disinnesto della nuova frizione. Qualora si individuino tali tracce, anche i componenti descritti devono essere sostituiti.

Pulizia di tutte le parti rilevanti

Prima di installare nuove frizioni, è necessario pulire il lato interno della campana del cambio nonché tutti i componenti del sistema di comando della frizione, come la forcella di disinnesto frizione, il manicotto di guida del cuscinetto reggispinta e anche l’albero d’entrata del cambio, incluso il profilo a ingranaggi multipli. Questo è l’unico modo di individuare potenziali segni d’usura su queste parti, che possono incidere negativamente sul comportamento di disinnesto della nuova frizione. Qualora si individuino tali tracce, anche i componenti descritti devono essere sostituiti.

Non dimenticare la prova di disallineamento assiale

I ricambi di OEM sono sempre prodotti secondo standard allo stato della tecnica. Tuttavia, soprattutto i componenti di precisione come le frizioni possono essere danneggiati da una movimentazione non corretta durante il trasporto in officina. Le condizioni dell’imballo sono una prima indicazione. Pertanto prima di installare qualsiasi frizione occorre eseguire una prova del disallineamento assiale del disco frizione, anche se ciò non è suggerito nel programma di manutenzione. Poiché l’attuazione della frizione è un processo molto preciso, il disallineamento assiale delle guarnizioni non deve superare di molto gli 0,5 mm. Altrimenti l’innesto risulta molto difficoltoso o persino impossibile.

Non dimenticare la prova di disallineamento assiale

I ricambi di OEM sono sempre prodotti secondo standard allo stato della tecnica. Tuttavia, soprattutto i componenti di precisione come le frizioni possono essere danneggiati da una movimentazione non corretta durante il trasporto in officina. Le condizioni dell’imballo sono una prima indicazione. Pertanto prima di installare qualsiasi frizione occorre eseguire una prova del disallineamento assiale del disco frizione, anche se ciò non è suggerito nel programma di manutenzione. Poiché l’attuazione della frizione è un processo molto preciso, il disallineamento assiale delle guarnizioni non deve superare di molto gli 0,5 mm. Altrimenti l’innesto risulta molto difficoltoso o persino impossibile.

Centrare con precisione il disco frizione

Se il disco frizione viene centrato con precisione ancor prima di essere spinto sullo spingidisco, l’installazione del cambio sarà più facile: in questo modo si riduce al minimo il rischio di danneggiare e/o deformare il profilo del mozzo durante il processo. La tolleranza fra albero d’entrata del cambio e profilo del mozzo è solo di pochi centesimi di millimetro. Anche una minima deformazione durante l’inserimento dell’albero d’entrata del cambio riduce la mobilità necessaria per il successivo stacco.

Centrare con precisione il disco frizione

Se il disco frizione viene centrato con precisione ancor prima di essere spinto sullo spingidisco, l’installazione del cambio sarà più facile: in questo modo si riduce al minimo il rischio di danneggiare e/o deformare il profilo del mozzo durante il processo. La tolleranza fra albero d’entrata del cambio e profilo del mozzo è solo di pochi centesimi di millimetro. Anche una minima deformazione durante l’inserimento dell’albero d’entrata del cambio riduce la mobilità necessaria per il successivo stacco.

Tenere pulite le guarnizioni della frizione

Il funzionamento della frizione e, di conseguenza, le caratteristiche d’innesto si possono ulteriormente migliorare anche applicando nelle scanalature del mozzo il grasso speciale incluso nella fornitura prima dell’installazione – attrezzi adatti possono essere una spazzola o uno spazzolino da denti, ad esempio. Per evitare strappi della frizione bisogna sempre rimuovere il lubrificante in eccesso e le guarnizioni della frizione devono essere tenute perfettamente pulite. Per lo stesso motivo si raccomanda di pulire anche le superfici d’attrito del volano e dello spingidisco.

Come in molti altri campi, il seguente principio vale anche per la sostituzione della frizione: un piccolo investimento in più all’inizio verrà successivamente ricompensato più volte.

Tenere pulite le guarnizioni della frizione

Il funzionamento della frizione e, di conseguenza, le caratteristiche d’innesto si possono ulteriormente migliorare anche applicando nelle scanalature del mozzo il grasso speciale incluso nella fornitura prima dell’installazione – attrezzi adatti possono essere una spazzola o uno spazzolino da denti, ad esempio. Per evitare strappi della frizione bisogna sempre rimuovere il lubrificante in eccesso e le guarnizioni della frizione devono essere tenute perfettamente pulite. Per lo stesso motivo si raccomanda di pulire anche le superfici d’attrito del volano e dello spingidisco.

Come in molti altri campi, il seguente principio vale anche per la sostituzione della frizione: un piccolo investimento in più all’inizio verrà successivamente ricompensato più volte.

Ulteriori informazioni