SACHS nel mondo -

il vostro partner, dovunque vi troviate

Voi siete qui:

Voi siete qui:

worldmap


Contatti

Italia

Italia

Convertitori di coppia SACHS per autovetture
Maggior comfort – meno carburante

Il convertitore di coppia è un componente chiave in qualsiasi cambio automatico: funge da ausilio nella partenza e assume il compito della frizione di tipo tradizionale innestando e disinnestando motore e cambio. È l’interazione tra il motore, con la sua energia cinetica meccanica, e il convertitore di coppia, con la sua energia idraulica generata da un olio speciale, che consente al cambio di guidare in modo automatico.

Il convertitore di coppia è un componente chiave in qualsiasi cambio automatico: funge da ausilio nella partenza e assume il compito della frizione di tipo tradizionale innestando e disinnestando motore e cambio. È l’interazione tra il motore, con la sua energia cinetica meccanica, e il convertitore di coppia, con la sua energia idraulica generata da un olio speciale, che consente al cambio di guidare in modo automatico.

Convertitori di coppia SACHS per autovetture
Convertitori di coppia SACHS per autovetture

I convertitori di coppia idrodinamici SACHS per autovetture possono essere regolati, se necessario, al gruppo motopropulsore di veicoli con cambio automatico. Essi garantiscono una partenza perfetta e un ottimo comfort di guida, persino su strade accidentate o in ingorghi del traffico. Inoltre, essi offrono una grande dinamicità con un consumo ridotto di carburante.

La combinazione con una frizione di esclusione SACHS, anche denominata frizione del convertitore, massimizza queste caratteristiche positive portandole a un livello superiore. La frizione di esclusione consiste di una frizione del convertitore e di smorzatori torsionali. Essa compensa eventuali perdite di potenza causate da una trasmissione incompleta della coppia nella zona di accoppiamento. Inoltre, garantisce una trasmissione di forza particolarmente efficace, previene l’usura durante la partenza e riduce le perdite di energia e i rumori.

Convertitori di coppia SACHS per autovetture
Convertitori di coppia SACHS per autovetture

I convertitori di coppia idrodinamici SACHS per autovetture possono essere regolati, se necessario, al gruppo motopropulsore di veicoli con cambio automatico. Essi garantiscono una partenza perfetta e un ottimo comfort di guida, persino su strade accidentate o in ingorghi del traffico. Inoltre, essi offrono una grande dinamicità con un consumo ridotto di carburante.

La combinazione con una frizione di esclusione SACHS, anche denominata frizione del convertitore, massimizza queste caratteristiche positive portandole a un livello superiore. La frizione di esclusione consiste di una frizione del convertitore e di smorzatori torsionali. Essa compensa eventuali perdite di potenza causate da una trasmissione incompleta della coppia nella zona di accoppiamento. Inoltre, garantisce una trasmissione di forza particolarmente efficace, previene l’usura durante la partenza e riduce le perdite di energia e i rumori.

Un extra potente per i cambi dotati di convertitore di coppia: lo smorzatore torsionale SACHS TwinTD twin

Come mostra questo video, il convertitore di coppia SACHS per autovetture può essere dotato anche del nuovo smorzatore torsionale TwinTD. L’avanzato sistema di smorzamento riduce al minimo le vibrazioni torsionali che si verificano maggiormente nei veicoli con motori moderni e con corrispondente piccola cilindrata, dal momento che qui, già a basse velocità, si raggiungono coppie elevate. Grazie alla riduzione delle vibrazioni torsionali al minimo con TwinTD, sono possibili cambi marcia anticipati.

Ne risultano un maggior comfort di guida soprattutto a bassi regimi del motore e quindi una notevole riduzione del consumo di carburante.

Come mostra questo video, il convertitore di coppia SACHS per autovetture può essere dotato anche del nuovo smorzatore torsionale TwinTD. L’avanzato sistema di smorzamento riduce al minimo le vibrazioni torsionali che si verificano maggiormente nei veicoli con motori moderni e con corrispondente piccola cilindrata, dal momento che qui, già a basse velocità, si raggiungono coppie elevate. Grazie alla riduzione delle vibrazioni torsionali al minimo con TwinTD, sono possibili cambi marcia anticipati.

Ne risultano un maggior comfort di guida soprattutto a bassi regimi del motore e quindi una notevole riduzione del consumo di carburante.

Costruzione efficiente – impostazioni personalizzate

Figura tecnica del convertitore di coppia

Il convertitore di coppia idrodinamico per autovetture, grazie alla sua forma estremamente compatta, offre elevate prestazioni in uno spazio d’installazione ridotto. L’efficace capacità di raffreddamento della frizione di esclusione ottimizza anche la dissipazione di calore e assicura un’usura ridotta.

Un altro vantaggio delle frizioni di esclusione SACHS è la loro struttura modulare intelligente: una scelta di due, quattro o sei possibili superfici di attrito con diametri del circuito idraulico differenti consente una messa a punto individuale per adattarle alle varie esecuzioni del gruppo motopropulsore.

I componenti principali sono:

1. Girante della turbina

2. Girante della pompa

3. Statore

4. Smorzatore torsionale

5. Pastiglia del freno

6. Frizione di esclusione

Figura tecnica del convertitore di coppia

Il convertitore di coppia idrodinamico per autovetture, grazie alla sua forma estremamente compatta, offre elevate prestazioni in uno spazio d’installazione ridotto. L’efficace capacità di raffreddamento della frizione di esclusione ottimizza anche la dissipazione di calore e assicura un’usura ridotta.

Un altro vantaggio delle frizioni di esclusione SACHS è la loro struttura modulare intelligente: una scelta di due, quattro o sei possibili superfici di attrito con diametri del circuito idraulico differenti consente una messa a punto individuale per adattarle alle varie esecuzioni del gruppo motopropulsore.

I componenti principali sono:

1. Girante della turbina

2. Girante della pompa

3. Statore

4. Smorzatore torsionale

5. Pastiglia del freno

6. Frizione di esclusione

La sostituzione dell’olio del cambio protegge il cambio automatico

Il convertitore di coppia per autovetture è parte integrante e vitale di un cambio automatico. Per garantire prestazioni ottimali in qualsiasi momento, esso richiede una manutenzione negli intervalli raccomandati. Raccomandiamo di sostituire l’olio per il cambio dopo 100.000 km per prevenire un’usura prematura del cambio automatico e dei suoi componenti.

La sostituzione dell’olio del cambio protegge il cambio automatico

Il convertitore di coppia per autovetture è parte integrante e vitale di un cambio automatico. Per garantire prestazioni ottimali in qualsiasi momento, esso richiede una manutenzione negli intervalli raccomandati. Raccomandiamo di sostituire l’olio per il cambio dopo 100.000 km per prevenire un’usura prematura del cambio automatico e dei suoi componenti.

Vantaggi dei convertitori di coppia SACHS

  • Comfort di guida elevato
    • Disaccoppiamento eccellente delle difformità di rotazione nel gruppo motopropulsore
    • Elevata efficienza in partenza e cambio marcia
    • Disaccoppiamento eccellente delle difformità di rotazione nel gruppo motopropulsore
    • Elevata efficienza in partenza e cambio marcia
  • Dinamica di guida perfetta

    • Chiusura anticipata della frizione del convertitore
    • Peso e momento di inerzia ridotti al minimo

    • Chiusura anticipata della frizione del convertitore
    • Peso e momento di inerzia ridotti al minimo
  • Bassi consumi di carburante

    • Idrodinamica ottimizzata
    • Riduzione significativa dei consumi e delle emissioni di CO2

    • Idrodinamica ottimizzata
    • Riduzione significativa dei consumi e delle emissioni di CO2

Convertitori di coppia rigenerati per cambi automatici: qualità pari al nuovo

Da anni ZF è impegnata con successo e in maniera sistematica nella rigenerazione. ZF Aftermarket offre convertitori di coppia rigenerati per autovetture come interessante alternativa ai prodotti nuovi, quando si tratta di sostituire un convertitore difettoso. Tecnologia all’avanguardia unita a criteri di collaudo e procedure di sviluppo estremamente rigorosi garantiscono la trasformazione dei componenti vecchi in prodotti di qualità nuovi, che contengono automaticamente anche un aggiornamento tecnico.

I convertitori di coppia rigenerati rappresentano quindi una tecnologia allo stato della tecnica e presentano gli stessi vantaggi dei componenti nuovi in termini di qualità OE e garanzia.

Da anni ZF è impegnata con successo e in maniera sistematica nella rigenerazione. ZF Aftermarket offre convertitori di coppia rigenerati per autovetture come interessante alternativa ai prodotti nuovi, quando si tratta di sostituire un convertitore difettoso. Tecnologia all’avanguardia unita a criteri di collaudo e procedure di sviluppo estremamente rigorosi garantiscono la trasformazione dei componenti vecchi in prodotti di qualità nuovi, che contengono automaticamente anche un aggiornamento tecnico.

I convertitori di coppia rigenerati rappresentano quindi una tecnologia allo stato della tecnica e presentano gli stessi vantaggi dei componenti nuovi in termini di qualità OE e garanzia.

Ecco come funziona la sostituzione del convertitore

All’inizio del circuito di recupero, rigenerazione e nuova immissione sul mercato ci sono le officine. Esse svolgono un ruolo fondamentale nella raccolta delle parti usate che devono essere sostituite con parti nuove e nel loro recupero al posto del loro smaltimento.

I prodotti SACHS vengono restituiti tramite il sistema CoremanNet. Si tratta di un sistema facile da usare, con stazioni di cernita in tutta Europa, che raccolgono e trasferiscono le parti usate ed emettono voucher di credito.

Ecco come funziona la sostituzione del convertitore

All’inizio del circuito di recupero, rigenerazione e nuova immissione sul mercato ci sono le officine. Esse svolgono un ruolo fondamentale nella raccolta delle parti usate che devono essere sostituite con parti nuove e nel loro recupero al posto del loro smaltimento.

I prodotti SACHS vengono restituiti tramite il sistema CoremanNet. Si tratta di un sistema facile da usare, con stazioni di cernita in tutta Europa, che raccolgono e trasferiscono le parti usate ed emettono voucher di credito.

Sostituzione del convertitore
Sostituzione del convertitore

Le quattro fasi della sostituzione del componente

  • Restituzione back in box
    Collocare la parte usata completa, non smontata e non pulita nell’imballo originale del nuovo componente, garantendo che non perda olio e che sia protetta dall’umidità. Può non mostrare danno meccanico o grave danno da corrosione.

  • Raccolta
    La parte usata viene raccolta e restituita a noi.

  • Ispezione delle parti
    Una volta ricevuta la parte usata, il convertitore viene identificato nella stazione di cernita, quindi viene testato e valutato in termini di completezza e danno.

  • Nota di credito
    Subito dopo l’ispezione positiva della parte viene emessa una nota di accredito per il valore del deposito.

Le quattro fasi della sostituzione del componente

  • Restituzione back in box
    Collocare la parte usata completa, non smontata e non pulita nell’imballo originale del nuovo componente, garantendo che non perda olio e che sia protetta dall’umidità. Può non mostrare danno meccanico o grave danno da corrosione.

  • Raccolta
    La parte usata viene raccolta e restituita a noi.

  • Ispezione delle parti
    Una volta ricevuta la parte usata, il convertitore viene identificato nella stazione di cernita, quindi viene testato e valutato in termini di completezza e danno.

  • Nota di credito
    Subito dopo l’ispezione positiva della parte viene emessa una nota di accredito per il valore del deposito.

Informazioni

Contattate il vostro partner di vendita per coordinare con precisione la procedura di restituzione delle parti usate.

Scopri maggiori informazioni sul sistema CoremanNet su:

Informazioni

Contattate il vostro partner di vendita per coordinare con precisione la procedura di restituzione delle parti usate.

Scopri maggiori informazioni sul sistema CoremanNet su:

FAQ sui convertitori di coppia SACHS

  • Che cosa fa il convertitore di coppia?

    Visti gli attuali sviluppi, le irregolarità di rotazione nel gruppo motopropulsore sono in aumento. Ciò comporta una domanda sempre maggiore di convertitori di coppia per smorzare le vibrazioni in maniera efficace. Oltre a ciò, i convertitori di coppia ottimizzati SACHS sono in grado di ridurre i consumi di carburante e aumentare la dinamica di guida.

    Visti gli attuali sviluppi, le irregolarità di rotazione nel gruppo motopropulsore sono in aumento. Ciò comporta una domanda sempre maggiore di convertitori di coppia per smorzare le vibrazioni in maniera efficace. Oltre a ciò, i convertitori di coppia ottimizzati SACHS sono in grado di ridurre i consumi di carburante e aumentare la dinamica di guida.

  • Quale tecnologia si nasconde dietro a ciò?
    Grafico del convertitore di coppia

    I convertitori di coppia di nuova generazione SACHS per autovetture presentano numerosi nuovi sviluppi che garantiscono un comfort di guida superiore, una elevata dinamica e una riduzione significativa dei consumi di carburante.

    Eccovi un esempio: il sistema di smorzamento torsionale riduce al minimo le vibrazioni torsionali al punto da consentire un’anticipazione del cambio marcia, con conseguente riduzione dei consumi di carburante.

    1.
    La frizione di esclusione controllata compensa la coppia e può essere adattata alla specifica struttura del gruppo motopropulsore.

    2.
    Il convertitore in quanto elemento di avviamento idrodinamico dotato di pompa, turbina e statore. Il toro arrotondato riduce lo spazio d’installazione con un’efficienza eccellente.

    3.
    Gli smorzatori torsionali integrati offrono un comfort di guida eccellente, riducono i consumi di carburante e, non da ultimo, proteggono il cambio.

    Grafico del convertitore di coppia

    I convertitori di coppia di nuova generazione SACHS per autovetture presentano numerosi nuovi sviluppi che garantiscono un comfort di guida superiore, una elevata dinamica e una riduzione significativa dei consumi di carburante.

    Eccovi un esempio: il sistema di smorzamento torsionale riduce al minimo le vibrazioni torsionali al punto da consentire un’anticipazione del cambio marcia, con conseguente riduzione dei consumi di carburante.

    1.
    La frizione di esclusione controllata compensa la coppia e può essere adattata alla specifica struttura del gruppo motopropulsore.

    2.
    Il convertitore in quanto elemento di avviamento idrodinamico dotato di pompa, turbina e statore. Il toro arrotondato riduce lo spazio d’installazione con un’efficienza eccellente.

    3.
    Gli smorzatori torsionali integrati offrono un comfort di guida eccellente, riducono i consumi di carburante e, non da ultimo, proteggono il cambio.

  • Come funziona la sostituzione del convertitore?
    Procedura della sostituzione del convertitore di coppia
    Procedura della sostituzione del convertitore di coppia
    • Restituzione back in box
      Collocare la parte usata completa, non smontata e non pulita nell’imballo originale del nuovo componente, garantendo che non perda olio e che sia protetta dall’umidità. Può non mostrare danno meccanico o grave danno da corrosione.

    • Raccolta
      La parte usata viene raccolta e restituita a noi.

    • Ispezione delle parti
      Una volta ricevuta la parte usata, il convertitore viene identificato nella stazione di cernita, quindi viene testato e valutato in termini di completezza e danno.

    • Nota di credito
      Subito dopo l’ispezione positiva della parte viene emessa una nota di accredito per il valore del deposito.
    • Restituzione back in box
      Collocare la parte usata completa, non smontata e non pulita nell’imballo originale del nuovo componente, garantendo che non perda olio e che sia protetta dall’umidità. Può non mostrare danno meccanico o grave danno da corrosione.

    • Raccolta
      La parte usata viene raccolta e restituita a noi.

    • Ispezione delle parti
      Una volta ricevuta la parte usata, il convertitore viene identificato nella stazione di cernita, quindi viene testato e valutato in termini di completezza e danno.

    • Nota di credito
      Subito dopo l’ispezione positiva della parte viene emessa una nota di accredito per il valore del deposito.
Ulteriori informazioni