SACHS nel mondo -

il vostro partner, dovunque vi troviate

Voi siete qui:

Voi siete qui:

worldmap


Contatti

Italia

Italia

Il volano bimassa SACHS per autovetture:
riduzione delle vibrazioni a qualsiasi velocità.

Il volano bimassa SACHS (volano bimassa epicicloidale) è fondamentale per un’ottima guidabilità di veicolicommerciali leggeri e autovetture. Conducente e occupanti percepiscono una minor rumorosità del gruppo motopropulsore e della carrozzeria e viaggiano più comodamente grazie a più piacevoli cambi marcia.

L’uso di componenti avanzati e multifunzionali ora consente di installare il volano bimassa SACHS anche nelle autovetture compatte.

Il volano bimassa SACHS (volano bimassa epicicloidale) è fondamentale per un’ottima guidabilità di veicolicommerciali leggeri e autovetture. Conducente e occupanti percepiscono una minor rumorosità del gruppo motopropulsore e della carrozzeria e viaggiano più comodamente grazie a più piacevoli cambi marcia.

L’uso di componenti avanzati e multifunzionali ora consente di installare il volano bimassa SACHS anche nelle autovetture compatte.

Riduzione delle vibrazioni a qualsiasi velocità

I volani bimassa SACHS sono progettati in modo da ridurre notevolmente le vibrazioni del motore a qualsiasi velocità. Gli ingegneri SACHS sviluppano volani bimassa secondo le specifiche delle case costruttrici dei veicoli.

Riduzione delle vibrazioni a qualsiasi velocità

I volani bimassa SACHS sono progettati in modo da ridurre notevolmente le vibrazioni del motore a qualsiasi velocità. Gli ingegneri SACHS sviluppano volani bimassa secondo le specifiche delle case costruttrici dei veicoli.

Qualità SACHS per un comfort d’innesto ottimale

I volani bimassa SACHS sono installati di serie in molti veicoli e presentano i seguenti vantaggi:

  • isolate vibrazioni del motore
  • ridotta rumorosità
  • prevenzione di danni al cambio
  • maggior comfort d’innesto
  • avviamento più silenzioso

Qualità SACHS per un comfort d’innesto ottimale

I volani bimassa SACHS sono installati di serie in molti veicoli e presentano i seguenti vantaggi:

  • isolate vibrazioni del motore
  • ridotta rumorosità
  • prevenzione di danni al cambio
  • maggior comfort d’innesto
  • avviamento più silenzioso

Valutazione del danno

  • Surriscaldamento del volano secondario

    Causa:

    • Uso non corretto della frizione, ad es. slittamento.

    Conseguenza:

    • Il calore elimina l’effetto del grasso di smorzamento. Pattini di scorrimento, piattelli reggimolla e molle funzionano a secco.
    • La funzione di ammortizzazione delle vibrazioni è limitata e/o non può più essere garantita.
    • Parti calde possono causare lo strappo della frizione.

    Nota:

    • Chiaramente visibile dal colore di rinvenimento e dalle incrinature da riscaldamento.

    Causa:

    • Uso non corretto della frizione, ad es. slittamento.

    Conseguenza:

    • Il calore elimina l’effetto del grasso di smorzamento. Pattini di scorrimento, piattelli reggimolla e molle funzionano a secco.
    • La funzione di ammortizzazione delle vibrazioni è limitata e/o non può più essere garantita.
    • Parti calde possono causare lo strappo della frizione.

    Nota:

    • Chiaramente visibile dal colore di rinvenimento e dalle incrinature da riscaldamento.
  • Il volano primario è usurato

    Causa:

    • Sollecitazione meccanica estrema dell’intero volano bimassa.

    Conseguenza:

    • Distruzione dei componenti interni
    • In casi estremi, i componenti interni si usurano fino all’alloggiamento del volano primario.
    • Ciò determina un guasto irreparabile del volano bimassa.

    Nota:

    • La perdita di grasso è un altro indice di questo problema.

    Causa:

    • Sollecitazione meccanica estrema dell’intero volano bimassa.

    Conseguenza:

    • Distruzione dei componenti interni
    • In casi estremi, i componenti interni si usurano fino all’alloggiamento del volano primario.
    • Ciò determina un guasto irreparabile del volano bimassa.

    Nota:

    • La perdita di grasso è un altro indice di questo problema.
  • Segni di surriscaldamento all’interno del volano secondario

    Causa:

    • Il supporto assiale fra il volano primario e secondario si usura a causa della sollecitazione meccanica eccessiva.

    Conseguenza:

    • La funzione di ammortizzazione delle vibrazioni è limitata e/o non può più essere garantita.

    Nota:

    • Chiaramente riconoscibile dal colore di rinvenimento nonché dall’anomala rumorosità del veicolo che aumenta quando si disinnesta la frizione.

    Causa:

    • Il supporto assiale fra il volano primario e secondario si usura a causa della sollecitazione meccanica eccessiva.

    Conseguenza:

    • La funzione di ammortizzazione delle vibrazioni è limitata e/o non può più essere garantita.

    Nota:

    • Chiaramente riconoscibile dal colore di rinvenimento nonché dall’anomala rumorosità del veicolo che aumenta quando si disinnesta la frizione.

FAQ sul volano bimassa SACHS

  • Qual è la funzione del volano bimassa?

    Il volano bimassa trasmette la coppia del motore allo spingidisco e al disco della frizione. Il suo scopo primario è isolare le vibrazioni torsionali generate nel motore, impedendo loro di essere trasmesse al gruppo motopropulsore.

    Il volano bimassa trasmette la coppia del motore allo spingidisco e al disco della frizione. Il suo scopo primario è isolare le vibrazioni torsionali generate nel motore, impedendo loro di essere trasmesse al gruppo motopropulsore.

  • Perché è opportuno usare un volano bimassa?

    La tecnologia attuale dei motori pone sfide sempre maggiori ai sistemi di frizioni e all’intero gruppo motopropulsore. I motori dei autocarri dai consumi ottimizzati come i motori diesel e benzina a iniezione diretta, hanno già coppie elevate a basso regime. L’intervallo di velocità utilizzabile del motore viene ulteriormente abbassato verso il livello della corsa in folle, per consentire una guida efficace sotto il profilo dei consumi di carburante e a basse emissioni. In questo modo aumentano le irregolarità di rotazione dei motori a combustione. Per il gruppo motopropulsore e per il conducente, ciò significa maggiori vibrazioni, maggior rumore e comfort ridotto. Ed è in questo contesto che si inserisce il volano bimassa, come potente isolamento dalle vibrazioni torsionali. Esso contribuisce a proteggere il gruppo motopropulsore dalle vibrazioni dannose e a garantire una guida confortevole e poco rumorosa.

    La tecnologia attuale dei motori pone sfide sempre maggiori ai sistemi di frizioni e all’intero gruppo motopropulsore. I motori dei autocarri dai consumi ottimizzati come i motori diesel e benzina a iniezione diretta, hanno già coppie elevate a basso regime. L’intervallo di velocità utilizzabile del motore viene ulteriormente abbassato verso il livello della corsa in folle, per consentire una guida efficace sotto il profilo dei consumi di carburante e a basse emissioni. In questo modo aumentano le irregolarità di rotazione dei motori a combustione. Per il gruppo motopropulsore e per il conducente, ciò significa maggiori vibrazioni, maggior rumore e comfort ridotto. Ed è in questo contesto che si inserisce il volano bimassa, come potente isolamento dalle vibrazioni torsionali. Esso contribuisce a proteggere il gruppo motopropulsore dalle vibrazioni dannose e a garantire una guida confortevole e poco rumorosa.

  • Dove è installato il volano bimassa nel veicolo?

    Il volano bimassa SACHS è installato fra il motore e il cambio, insieme allo spingidisco e al disco della frizione.

    Il volano bimassa SACHS è installato fra il motore e il cambio, insieme allo spingidisco e al disco della frizione.

  • Come funziona il volano bimassa SACHS?

    La massa rotante del volano si divide in massa primaria e massa secondaria. Un sistema di smorzamento a più molle estremamente efficace è installato fra queste due masse.

    Efficaci molle di compressione con curva caratteristica a più stadi assicurano un isolamento ottimale delle vibrazioni.

    La massa rotante del volano si divide in massa primaria e massa secondaria. Un sistema di smorzamento a più molle estremamente efficace è installato fra queste due masse.

    Efficaci molle di compressione con curva caratteristica a più stadi assicurano un isolamento ottimale delle vibrazioni.

  • Quali sono i vantaggi del volano bimassa realizzato da SACHS?

    Il volano bimassa SACHS offre numerosi vantaggi come un isolamento ottimale delle vibrazioni a tutte le velocità, un adattamento individuale al design del veicolo, un’efficace riduzione della rumorosità, un avviamento senza strappi, un ottimo comfort di innesto e di marcia, la protezione del cambio, un eccellente comportamento di avviamento e arresto, una lunga durata d’esercizio, ridotte necessità di spazio d’installazione, possibilità di comando di frizione a tiro e frizione a spinta, nonché bassi consumi poiché i veicoli possono funzionare a velocità inferiori.

    Il volano bimassa SACHS offre numerosi vantaggi come un isolamento ottimale delle vibrazioni a tutte le velocità, un adattamento individuale al design del veicolo, un’efficace riduzione della rumorosità, un avviamento senza strappi, un ottimo comfort di innesto e di marcia, la protezione del cambio, un eccellente comportamento di avviamento e arresto, una lunga durata d’esercizio, ridotte necessità di spazio d’installazione, possibilità di comando di frizione a tiro e frizione a spinta, nonché bassi consumi poiché i veicoli possono funzionare a velocità inferiori.

  • Come si testa un volano bimassa?

    Il volano bimassa può essere testato su uno speciale banco di prova per volani bimassa. L’officina può limitarsi a effettuare un’esame visivo. L’esame visivo, comunque – simile ai test sul banco di prova – fornisce solo un’istantanea. La valutazione dell’ispezione richiede una grande esperienza.

    Il volano bimassa può essere testato su uno speciale banco di prova per volani bimassa. L’officina può limitarsi a effettuare un’esame visivo. L’esame visivo, comunque – simile ai test sul banco di prova – fornisce solo un’istantanea. La valutazione dell’ispezione richiede una grande esperienza.

  • Con quale frequenza deve essere controllato/sostituito un volano bimassa?

    Il volano bimassa va ispezionato ogni volta che si sostituisce la frizione. Se questa è già stata sostituita una volta, il volano bimassa va comunque sostituito.

    Il volano bimassa va ispezionato ogni volta che si sostituisce la frizione. Se questa è già stata sostituita una volta, il volano bimassa va comunque sostituito.

Further Information