SACHS nel mondo -

il vostro partner, dovunque vi troviate

Voi siete qui:

Voi siete qui:

worldmap


Italia

Italia

Consiglio utile di SACHS:
Slittamento della frizione.

Cause delle frizioni che slittano

Lo slittamento della frizione può essere dovuto a varie cause. Oltre allo spingidisco e al disco frizione, spesso la causa va cercata nel sistema di disinnesto. Altre fonti di errore possono essere un volano rettificato in modo non corretto o il montaggio di una frizione sbagliata.

Quindi controllare quanto segue:

  • Usura del sistema di disinnesto, libertà di movimento, regolazione
  • Verificare che le parti siano corrette per il veicolo
  • Accertarsi che il volano sia rettificato correttamente

Lo slittamento della frizione può essere dovuto a varie cause. Oltre allo spingidisco e al disco frizione, spesso la causa va cercata nel sistema di disinnesto. Altre fonti di errore possono essere un volano rettificato in modo non corretto o il montaggio di una frizione sbagliata.

Quindi controllare quanto segue:

  • Usura del sistema di disinnesto, libertà di movimento, regolazione
  • Verificare che le parti siano corrette per il veicolo
  • Accertarsi che il volano sia rettificato correttamente

Guarnizioni usurate fino alle teste dei rivetti

Causa:

  • Normale usura dovuta alle specifiche condizioni operative
  • Avviamento frequente/comportamento di guida scorretto
  • Meccanismo di azionamento della frizione rigido
  • Il sistema di attuazione non è correttamente impostato o resettato

Conseguenza:

  • Incompleta forza di serraggio per lo spingidisco

Guarnizioni usurate fino alle teste dei rivetti

Causa:

  • Normale usura dovuta alle specifiche condizioni operative
  • Avviamento frequente/comportamento di guida scorretto
  • Meccanismo di azionamento della frizione rigido
  • Il sistema di attuazione non è correttamente impostato o resettato

Conseguenza:

  • Incompleta forza di serraggio per lo spingidisco

Guarnizioni fortemente contaminate di olio o grasso

Causa:

  • Guarnizione danneggiata del cambio o del motore
  • Eccesso di grasso sull’albero d’entrata del cambio o sul cuscinetto guida
  • Perdita nel sistema di comando idraulico

Conseguenza:

  • Riduzione della capacità di attrito sulle guarnizioni

Guarnizioni fortemente contaminate di olio o grasso

Causa:

  • Guarnizione danneggiata del cambio o del motore
  • Eccesso di grasso sull’albero d’entrata del cambio o sul cuscinetto guida
  • Perdita nel sistema di comando idraulico

Conseguenza:

  • Riduzione della capacità di attrito sulle guarnizioni
Guarnizione della frizione bruciata o disintegrata
Guarnizione della frizione bruciata

Guarnizione della frizione bruciata o disintegrata

Causa:

  • Alla frizione viene permesso di slittare costantemente
  • Partenza con una marcia troppo alta
  • Forza di serraggio insufficiente
  • Problemi nel sistema di disinnesto: nessun gioco della frizione e conseguente rigidità
  • Contaminazione con olio o grasso
  • Spessore del volano eccessivo

Conseguenza:

  • Agente legante su guarnizione gravemente deteriorata per effetto del surriscaldamento
Guarnizione della frizione bruciata o disintegrata
Guarnizione della frizione bruciata

Guarnizione della frizione bruciata o disintegrata

Causa:

  • Alla frizione viene permesso di slittare costantemente
  • Partenza con una marcia troppo alta
  • Forza di serraggio insufficiente
  • Problemi nel sistema di disinnesto: nessun gioco della frizione e conseguente rigidità
  • Contaminazione con olio o grasso
  • Spessore del volano eccessivo

Conseguenza:

  • Agente legante su guarnizione gravemente deteriorata per effetto del surriscaldamento

La guarnizione non è a contatto con l’intera superficie

Causa:

  • Il volano non è stato rettificato
  • Grave formazione di solchi sulla superficie di attrito

Conseguenza:

  • Riduzione della capacità di attrito sulle guarnizioni

Commento:

Per i nuovi dischi frizione, all’inizio lavora solo la guarnizione esterna (maggior raggio di attrito dovuto al contatto convesso con la superficie di attrito dello spingidisco). In questo modo i componenti nuovi hanno piena potenza anche prima del loro completo rodaggio.

Questa è qualità. Nessun errore!

La guarnizione non è a contatto con l’intera superficie

Causa:

  • Il volano non è stato rettificato
  • Grave formazione di solchi sulla superficie di attrito

Conseguenza:

  • Riduzione della capacità di attrito sulle guarnizioni

Commento:

Per i nuovi dischi frizione, all’inizio lavora solo la guarnizione esterna (maggior raggio di attrito dovuto al contatto convesso con la superficie di attrito dello spingidisco). In questo modo i componenti nuovi hanno piena potenza anche prima del loro completo rodaggio.

Questa è qualità. Nessun errore!

Lo spingidisco è surriscaldato

Causa:

  • Alla frizione viene permesso di slittare costantemente
  • Contaminazione con olio o grasso
  • Problemi nel sistema di disinnesto: nessun gioco della frizione e conseguente rigidità
  • Volano troppo spesso: rettifica non svolta correttamente

Conseguenza:

  • Riduzione della capacità di attrito per le guarnizioni. Forze di serraggio insufficienti e il ripetuto slittamento della frizione genera un calore maggiore di quanto possa essere assorbito. Ne consegue un surriscaldamento.

Lo spingidisco è surriscaldato

Causa:

  • Alla frizione viene permesso di slittare costantemente
  • Contaminazione con olio o grasso
  • Problemi nel sistema di disinnesto: nessun gioco della frizione e conseguente rigidità
  • Volano troppo spesso: rettifica non svolta correttamente

Conseguenza:

  • Riduzione della capacità di attrito per le guarnizioni. Forze di serraggio insufficienti e il ripetuto slittamento della frizione genera un calore maggiore di quanto possa essere assorbito. Ne consegue un surriscaldamento.

Punte della molla a tazza fortemente usurate

Causa:

  • Sistema di azionamento usurato
  • Tubo di guida usurato
  • Cuscinetto reggispinta precaricato eccessivamente

Conseguenza:

  • L’azione della forza di serraggio è bloccata a causa del blocco del cuscinetto reggispinta o è meno efficace a seguito dell’elevata precarica.

Punte della molla a tazza fortemente usurate

Causa:

  • Sistema di azionamento usurato
  • Tubo di guida usurato
  • Cuscinetto reggispinta precaricato eccessivamente

Conseguenza:

  • L’azione della forza di serraggio è bloccata a causa del blocco del cuscinetto reggispinta o è meno efficace a seguito dell’elevata precarica.

Molla a tazza rotta

Causa:

  • Sovrapressione/ampio superamento della corsa di disinnesto

Conseguenza:

  • La forza di serraggio sulla molla a tazza non corrisponde più ai valori nominali di applicazione

Commento:

Causa anche problemi di trascinamento dovuti all’insufficiente sollevamento sullo spingidisco.

Molla a tazza rotta

Causa:

  • Sovrapressione/ampio superamento della corsa di disinnesto

Conseguenza:

  • La forza di serraggio sulla molla a tazza non corrisponde più ai valori nominali di applicazione

Commento:

Causa anche problemi di trascinamento dovuti all’insufficiente sollevamento sullo spingidisco.

Bavature indotte dall’usura sulle camme di guida

Causa:

  • Contatto continuo o eccentrico del cuscinetto reggispinta sull’anello o sulle leve di disinnesto.

Conseguenza:

  • La forza di serraggio non ha più efficacia perchè, inserendo la frizione, le leve di disinnesto sono bloccate dalle camme di guida.

Bavature indotte dall’usura sulle camme di guida

Causa:

  • Contatto continuo o eccentrico del cuscinetto reggispinta sull’anello o sulle leve di disinnesto.

Conseguenza:

  • La forza di serraggio non ha più efficacia perchè, inserendo la frizione, le leve di disinnesto sono bloccate dalle camme di guida.
Ulteriori informazioni