SACHS nel mondo -

il vostro partner, dovunque vi troviate

Voi siete qui:

Italia Italiano

Voi siete qui:

Italia Italiano
worldmap

Note

The page you are navigating to is not optimized for mobile devices.
Do you want to proceed?

Proceed

Italia

Italia

Consiglio di SACHS per l'officina:
Controllo del volano bimassa.

Prove sotto carico sul volano

Se si sospetta che siano presenti difetti nel volano bimassa si inizia a studiare la causa. Se le opzioni di diagnosi dell’errore non sono sufficienti per il volano bimassa installato, si può anche esaminare il volano bimassa visivamente, meccanicamente o su banco di prova, anche se quest’ultima possibilità rimane un compito riservato al costruttore.

Qualsiasi officina è in grado di controllare, con attrezzi semplici, un volano bimassa smontato. È importante conoscere i metodi corretti.

Prove sotto carico sul volano

Se si sospetta che siano presenti difetti nel volano bimassa si inizia a studiare la causa. Se le opzioni di diagnosi dell’errore non sono sufficienti per il volano bimassa installato, si può anche esaminare il volano bimassa visivamente, meccanicamente o su banco di prova, anche se quest’ultima possibilità rimane un compito riservato al costruttore.

Qualsiasi officina è in grado di controllare, con attrezzi semplici, un volano bimassa smontato. È importante conoscere i metodi corretti.

Durante il controllo visivo, verificare la presenza di scolorimenti (A, C) e incrinature (B).
Controllo del volano bimassa: ispezione visiva

Indicatori

Durante un controllo visivo, una superficie di attrito scolorita sul volano secondario (freccia A) indica che il volano bimassa è surriscaldato o sovraccarico. Ciò può verificarsi se i conducenti fanno slittare la frizione per troppo tempo. Inoltre, esiste il rischio che un surriscaldamento duraturo indurisca il lubrificante speciale nel volano bimassa, fatto che spesso causa il guasto del componente.

Se sono presenti incrinature visibili nella superficie di attrito (freccia B) , è necessario sostituire il volano bimassa – altrimenti può rompersi. Anche eventuali scolorimenti giallognoli nella zona sotto alla superficie di attrito (freccia C) richiedono la sostituzione, perché indicano che il cuscinetto reggispinta del volano bimassa è usurato. Lo si può udire mentre il veicolo è in funzione. Anche se dall’interno del componente esce del lubrificante con dei frammenti, montare un pezzo nuovo.

Durante il controllo visivo, verificare la presenza di scolorimenti (A, C) e incrinature (B).
Controllo del volano bimassa: ispezione visiva

Indicatori

Durante un controllo visivo, una superficie di attrito scolorita sul volano secondario (freccia A) indica che il volano bimassa è surriscaldato o sovraccarico. Ciò può verificarsi se i conducenti fanno slittare la frizione per troppo tempo. Inoltre, esiste il rischio che un surriscaldamento duraturo indurisca il lubrificante speciale nel volano bimassa, fatto che spesso causa il guasto del componente.

Se sono presenti incrinature visibili nella superficie di attrito (freccia B) , è necessario sostituire il volano bimassa – altrimenti può rompersi. Anche eventuali scolorimenti giallognoli nella zona sotto alla superficie di attrito (freccia C) richiedono la sostituzione, perché indicano che il cuscinetto reggispinta del volano bimassa è usurato. Lo si può udire mentre il veicolo è in funzione. Anche se dall’interno del componente esce del lubrificante con dei frammenti, montare un pezzo nuovo.

Quando si ruota il volante secondario, l’angolo che si raggiunge su entrambi i lati deve essere identico.
Rotazione del volante secondario SACHS alla massima estensione

Rotazione alla massima estensione

Per il controllo di mobilità o della leva, il volano primario deve essere fissato in una morsa – con due bulloni attraverso i fori per il montaggio dell’albero a gomiti. Poi è necessario avvitare una leva di controllo ai fori per il montaggio della frizione. Se il volano secondario è ruotato dalla posizione allentata verso l’arresto massimo destro e sinistro, gli angoli che si raggiungono e la forza impiegata percepita in entrambe le direzioni dovrebbero essere identici. In aggiunta, non deve esserci resistenza al movimento eccezionale.

Se questi criteri non vengono rispettati, ciò indica che sono presenti componenti difettosi o rotti all’interno del volano bimassa. Essi possono graffiare l’alloggiamento facendo fuoriuscire del lubrificante. Se non si raggiunge l’angolo di rotazione completa di circa 60 gradi su ciascun lato, c’è anche la possibilità che il lubrificante si indurisca come conseguenza del surriscaldamento – spesso ciò risulta visibile dallo scolorimento. In questi casi, sostituire il volano bimassa.

Quando si ruota il volante secondario, l’angolo che si raggiunge su entrambi i lati deve essere identico.
Rotazione del volante secondario SACHS alla massima estensione

Rotazione alla massima estensione

Per il controllo di mobilità o della leva, il volano primario deve essere fissato in una morsa – con due bulloni attraverso i fori per il montaggio dell’albero a gomiti. Poi è necessario avvitare una leva di controllo ai fori per il montaggio della frizione. Se il volano secondario è ruotato dalla posizione allentata verso l’arresto massimo destro e sinistro, gli angoli che si raggiungono e la forza impiegata percepita in entrambe le direzioni dovrebbero essere identici. In aggiunta, non deve esserci resistenza al movimento eccezionale.

Se questi criteri non vengono rispettati, ciò indica che sono presenti componenti difettosi o rotti all’interno del volano bimassa. Essi possono graffiare l’alloggiamento facendo fuoriuscire del lubrificante. Se non si raggiunge l’angolo di rotazione completa di circa 60 gradi su ciascun lato, c’è anche la possibilità che il lubrificante si indurisca come conseguenza del surriscaldamento – spesso ciò risulta visibile dallo scolorimento. In questi casi, sostituire il volano bimassa.

Volano bimassa difettoso? Controllate prima i collegamenti elettrici e i punti di massa.

Prima di smontare inutilmente il volano bimassa, occorre anche verificare la presenza di contatti di massa corrosi o sporchi, resistenze di contatto nei collegamenti elettrici del circuito del generatore e del motorino d'avviamento nonché problemi alla batteria (carica insufficiente, danneggiata o difettosa) come causa di guasto.

I problemi di avviamento, vibrazioni o rumorosità durante la guida, l'accensione o lo spegnimento del motore sono spesso interpretati erroneamente. La diagnosi sbagliata è spesso il volano bimassa difettoso. Pertanto, il controllo del volano bimassa dovrebbe sempre iniziare prima di tutto con l'esclusione di altre cause nell'area del volano. Anomalie nella formazione della miscela (ad es. sistema di accensione), elementi dell'iniezione carbonizzati ecc. possono essere identificate utilizzando un'unità diagnostica (ad es. verificando il controllo di minimo / confronto quantità). I problemi di avviamento del motore, lo sfarfallio dei fari e un rumore insolito durante la fase di avviamento nella zona della frizione e del volano bimassa possono essere causati anche da contatti di massa sporchi o corrosi, collegamenti elettrici e problemi con il circuito del motorino d'avviamento.

Il sistema di pulizia per superfici di contatti elettrici di SACHS consente di pulire tutti i contatti in modo semplice ed efficace e di eliminare molti problemi nel processo.

Pulizia dei contatti di massa

Prima di smontare inutilmente il volano bimassa, occorre anche verificare la presenza di contatti di massa corrosi o sporchi, resistenze di contatto nei collegamenti elettrici del circuito del generatore e del motorino d'avviamento nonché problemi alla batteria (carica insufficiente, danneggiata o difettosa) come causa di guasto.

I problemi di avviamento, vibrazioni o rumorosità durante la guida, l'accensione o lo spegnimento del motore sono spesso interpretati erroneamente. La diagnosi sbagliata è spesso il volano bimassa difettoso. Pertanto, il controllo del volano bimassa dovrebbe sempre iniziare prima di tutto con l'esclusione di altre cause nell'area del volano. Anomalie nella formazione della miscela (ad es. sistema di accensione), elementi dell'iniezione carbonizzati ecc. possono essere identificate utilizzando un'unità diagnostica (ad es. verificando il controllo di minimo / confronto quantità). I problemi di avviamento del motore, lo sfarfallio dei fari e un rumore insolito durante la fase di avviamento nella zona della frizione e del volano bimassa possono essere causati anche da contatti di massa sporchi o corrosi, collegamenti elettrici e problemi con il circuito del motorino d'avviamento.

Il sistema di pulizia per superfici di contatti elettrici di SACHS consente di pulire tutti i contatti in modo semplice ed efficace e di eliminare molti problemi nel processo.

Pulizia dei contatti di massa

Come controllare il volano bimassa – prove sotto carico sul volano

Se le opzioni di diagnosi dell’errore non sono sufficienti per il volano bimassa installato, si può anche esaminare il volano bimassa visivamente, meccanicamente o su banco di prova, anche se quest’ultima possibilità rimane un compito riservato al costruttore.

Qualsiasi officina è in grado di controllare, con attrezzi semplici o l'attrezzo speciale fornito allo scopo, un volano bimassa smontato. Il codice pezzo è 4200 080 563. È importante conoscere i metodi corretti. Per ulteriori informazioni consultare il nostro catalogo online WebCat. Inserire il codice pezzo nel campo di ricerca nella parte inferiore del browser.

Come controllare il volano bimassa – prove sotto carico sul volano

Se le opzioni di diagnosi dell’errore non sono sufficienti per il volano bimassa installato, si può anche esaminare il volano bimassa visivamente, meccanicamente o su banco di prova, anche se quest’ultima possibilità rimane un compito riservato al costruttore.

Qualsiasi officina è in grado di controllare, con attrezzi semplici o l'attrezzo speciale fornito allo scopo, un volano bimassa smontato. Il codice pezzo è 4200 080 563. È importante conoscere i metodi corretti. Per ulteriori informazioni consultare il nostro catalogo online WebCat. Inserire il codice pezzo nel campo di ricerca nella parte inferiore del browser.

Durante il controllo visivo, verificare la presenza di scolorimenti (A, C) e incrinature (B).
Controllo del volano bimassa: controllo visivo

Indicatori

Durante un controllo visivo, una superficie di attrito scolorita sul volano secondario (freccia A) indica che il volano bimassa è surriscaldato o sovraccarico. Ciò può verificarsi se i conducenti fanno slittare la frizione per troppo tempo o se il sistema di disinnesto è difettoso. Inoltre, esiste il rischio che un surriscaldamento duraturo indurisca il lubrificante speciale nel volano bimassa, fatto che spesso causa il guasto del componente.

Se sono presenti incrinature visibili nella superficie di attrito, (freccia B) è necessario sostituire il volano bimassa – altrimenti può rompersi. Anche eventuali scolorimenti giallognoli nella zona sotto alla superficie di attrito (freccia C) richiedono la sostituzione, perché indicano che il cuscinetto reggispinta del volano bimassa è usurato. Lo si può udire mentre il veicolo è in funzione. Anche se dall’interno del componente esce del lubrificante con dei frammenti, è necessaria la sostituzione.

Durante il controllo visivo, verificare la presenza di scolorimenti (A, C) e incrinature (B).
Controllo del volano bimassa: controllo visivo

Indicatori

Durante un controllo visivo, una superficie di attrito scolorita sul volano secondario (freccia A) indica che il volano bimassa è surriscaldato o sovraccarico. Ciò può verificarsi se i conducenti fanno slittare la frizione per troppo tempo o se il sistema di disinnesto è difettoso. Inoltre, esiste il rischio che un surriscaldamento duraturo indurisca il lubrificante speciale nel volano bimassa, fatto che spesso causa il guasto del componente.

Se sono presenti incrinature visibili nella superficie di attrito, (freccia B) è necessario sostituire il volano bimassa – altrimenti può rompersi. Anche eventuali scolorimenti giallognoli nella zona sotto alla superficie di attrito (freccia C) richiedono la sostituzione, perché indicano che il cuscinetto reggispinta del volano bimassa è usurato. Lo si può udire mentre il veicolo è in funzione. Anche se dall’interno del componente esce del lubrificante con dei frammenti, è necessaria la sostituzione.

Rotazione alla massima estensione

Il volano bimassa può essere controllato anche se è montato sul veicolo o dopo lo smontaggio con l'attrezzo speciale di prova per volani bimassa. In questo caso è possibile verificare il gioco dello smorzatore torsionale, l'uniformità della forza elastica, le condizioni del cuscinetto reggispinta e il gioco di disallineamento della sede del cuscinetto radiale.

L'attrezzo di prova per volani bimassa è progettato solo per volani bimassa prodotti da ZF. La verifica dei volani bimassa di altri produttori non è prevista nel volume della fornitura e nelle istruzioni incluse. L'attrezzo di prova consente di controllare facilmente l'usura del volano bimassa installato sul veicolo o smontato. È possibile verificare ad esempio il gioco dello smorzatore torsionale, l'uniformità della forza elastica, le condizioni del cuscinetto reggispinta e il gioco di disallineamento della sede del cuscinetto radiale.

Nota: Determinare lo stato attuale del volano bimassa non permette di trarre conclusioni affidabili in merito alla durata residua.

Quando si controlla il gioco dello smorzatore torsionale, la parte secondaria del volano bimassa viene fatta ruotare agendo sulla leva in senso antiorario fino ad incontrare una leggera contropressione o a percepire la forza elastica dello smorzatore torsionale. Il gioco non dovrebbe essere di oltre sei denti della corona dentata di avviamento. Se è superiore a sei denti, è molto probabile che esista un danno interno e il volano bimassa deve essere sostituito.

Durante il controllo della sede del cuscinetto reggispinta, la parte secondaria del volano bimassa viene spostata uniformemente avanti e indietro entro il gioco, usando la leva. Se la parte secondaria sfrega contro il lato primario e/o si sente grattare, il volano bimassa deve essere sostituito.

Nota: L'inclinazione della parte secondaria non fornisce indicazioni in merito allo stato del volano bimassa; potrebbe essere maggiore o minore a seconda dell'esecuzione.

Per verificare la forza elastica dello smorzatore torsionale, la parte secondaria del volano bimassa viene progressivamente ruotata a destra e a sinistra contro la forza elastica dello smorzatore torsionale in entrambe le direzioni usando la leva. La forza elastica dovrebbe essere percettibile durante il controllo in entrambe le direzioni e aumentare in modo uniforme. Grattate o raschi sono indici di un difetto – il volano bimassa deve essere sostituito.

La sede del cuscinetto radiale si controlla pressando leggermente e uniformemente sulla parte secondaria del volano bimassa usando la leva, tentando di spostarla radialmente applicando una leggera forza. Durante la prova non dovrebbe essere percettibile alcun gioco radiale o questo dovrebbe essere minimo. Qualora il gioco radiale sia notevole, il volano bimassa deve essere sostituito.

Quando si ruota il volano secondario, l’angolo che si raggiunge su entrambi i lati deve essere identico.
SACHS Rotazione del volano secondario alla massima estensione

Rotazione alla massima estensione

Il volano bimassa può essere controllato anche se è montato sul veicolo o dopo lo smontaggio con l'attrezzo speciale di prova per volani bimassa. In questo caso è possibile verificare il gioco dello smorzatore torsionale, l'uniformità della forza elastica, le condizioni del cuscinetto reggispinta e il gioco di disallineamento della sede del cuscinetto radiale.

L'attrezzo di prova per volani bimassa è progettato solo per volani bimassa prodotti da ZF. La verifica dei volani bimassa di altri produttori non è prevista nel volume della fornitura e nelle istruzioni incluse. L'attrezzo di prova consente di controllare facilmente l'usura del volano bimassa installato sul veicolo o smontato. È possibile verificare ad esempio il gioco dello smorzatore torsionale, l'uniformità della forza elastica, le condizioni del cuscinetto reggispinta e il gioco di disallineamento della sede del cuscinetto radiale.

Nota: Determinare lo stato attuale del volano bimassa non permette di trarre conclusioni affidabili in merito alla durata residua.

Quando si controlla il gioco dello smorzatore torsionale, la parte secondaria del volano bimassa viene fatta ruotare agendo sulla leva in senso antiorario fino ad incontrare una leggera contropressione o a percepire la forza elastica dello smorzatore torsionale. Il gioco non dovrebbe essere di oltre sei denti della corona dentata di avviamento. Se è superiore a sei denti, è molto probabile che esista un danno interno e il volano bimassa deve essere sostituito.

Durante il controllo della sede del cuscinetto reggispinta, la parte secondaria del volano bimassa viene spostata uniformemente avanti e indietro entro il gioco, usando la leva. Se la parte secondaria sfrega contro il lato primario e/o si sente grattare, il volano bimassa deve essere sostituito.

Nota: L'inclinazione della parte secondaria non fornisce indicazioni in merito allo stato del volano bimassa; potrebbe essere maggiore o minore a seconda dell'esecuzione.

Per verificare la forza elastica dello smorzatore torsionale, la parte secondaria del volano bimassa viene progressivamente ruotata a destra e a sinistra contro la forza elastica dello smorzatore torsionale in entrambe le direzioni usando la leva. La forza elastica dovrebbe essere percettibile durante il controllo in entrambe le direzioni e aumentare in modo uniforme. Grattate o raschi sono indici di un difetto – il volano bimassa deve essere sostituito.

La sede del cuscinetto radiale si controlla pressando leggermente e uniformemente sulla parte secondaria del volano bimassa usando la leva, tentando di spostarla radialmente applicando una leggera forza. Durante la prova non dovrebbe essere percettibile alcun gioco radiale o questo dovrebbe essere minimo. Qualora il gioco radiale sia notevole, il volano bimassa deve essere sostituito.

Quando si ruota il volano secondario, l’angolo che si raggiunge su entrambi i lati deve essere identico.
SACHS Rotazione del volano secondario alla massima estensione

Il volano bimassa SACHS

Volano bimassa difettoso? Controllate prima i collegamenti elettrici e i punti di massa.

Prima di smontare inutilmente il volano bimassa, occorre anche verificare la presenza di contatti di massa corrosi o sporchi, resistenze di contatto nei collegamenti elettrici del circuito del generatore e del motorino d'avviamento nonché problemi alla batteria (carica insufficiente, danneggiata o difettosa) come causa di guasto.

I problemi di avviamento, vibrazioni o rumorosità durante la guida, l'accensione o lo spegnimento del motore sono spesso interpretati erroneamente. La diagnosi sbagliata è spesso il volano bimassa difettoso. Pertanto, il controllo del volano bimassa dovrebbe sempre iniziare prima di tutto con l'esclusione di altre cause nell'area del volano. Anomalie nella formazione della miscela (ad es. sistema di accensione), elementi dell'iniezione carbonizzati ecc. possono essere identificate utilizzando un'unità diagnostica (ad es. verificando il controllo di minimo / confronto quantità). I problemi di avviamento del motore, lo sfarfallio dei fari e un rumore insolito durante la fase di avviamento nella zona della frizione e del volano bimassa possono essere causati anche da contatti di massa sporchi o corrosi, collegamenti elettrici e problemi con il circuito del motorino d'avviamento.

Il sistema di pulizia per superfici di contatti elettrici di SACHS consente di pulire tutti i contatti in modo semplice ed efficace e di eliminare molti problemi nel processo.

Pulizia dei contatti di massa

Prima di smontare inutilmente il volano bimassa, occorre anche verificare la presenza di contatti di massa corrosi o sporchi, resistenze di contatto nei collegamenti elettrici del circuito del generatore e del motorino d'avviamento nonché problemi alla batteria (carica insufficiente, danneggiata o difettosa) come causa di guasto.

I problemi di avviamento, vibrazioni o rumorosità durante la guida, l'accensione o lo spegnimento del motore sono spesso interpretati erroneamente. La diagnosi sbagliata è spesso il volano bimassa difettoso. Pertanto, il controllo del volano bimassa dovrebbe sempre iniziare prima di tutto con l'esclusione di altre cause nell'area del volano. Anomalie nella formazione della miscela (ad es. sistema di accensione), elementi dell'iniezione carbonizzati ecc. possono essere identificate utilizzando un'unità diagnostica (ad es. verificando il controllo di minimo / confronto quantità). I problemi di avviamento del motore, lo sfarfallio dei fari e un rumore insolito durante la fase di avviamento nella zona della frizione e del volano bimassa possono essere causati anche da contatti di massa sporchi o corrosi, collegamenti elettrici e problemi con il circuito del motorino d'avviamento.

Il sistema di pulizia per superfici di contatti elettrici di SACHS consente di pulire tutti i contatti in modo semplice ed efficace e di eliminare molti problemi nel processo.

Pulizia dei contatti di massa

Come controllare il volano bimassa – prove sotto carico sul volano

Se le opzioni di diagnosi dell’errore non sono sufficienti per il volano bimassa installato, si può anche esaminare il volano bimassa visivamente, meccanicamente o su banco di prova, anche se quest’ultima possibilità rimane un compito riservato al costruttore.

Qualsiasi officina è in grado di controllare, con attrezzi semplici o l'attrezzo speciale fornito allo scopo, un volano bimassa smontato. Il codice pezzo è 4200 080 563. È importante conoscere i metodi corretti. Per ulteriori informazioni consultare il nostro catalogo online WebCat. Inserire il codice pezzo nel campo di ricerca nella parte inferiore del browser.

Come controllare il volano bimassa – prove sotto carico sul volano

Se le opzioni di diagnosi dell’errore non sono sufficienti per il volano bimassa installato, si può anche esaminare il volano bimassa visivamente, meccanicamente o su banco di prova, anche se quest’ultima possibilità rimane un compito riservato al costruttore.

Qualsiasi officina è in grado di controllare, con attrezzi semplici o l'attrezzo speciale fornito allo scopo, un volano bimassa smontato. Il codice pezzo è 4200 080 563. È importante conoscere i metodi corretti. Per ulteriori informazioni consultare il nostro catalogo online WebCat. Inserire il codice pezzo nel campo di ricerca nella parte inferiore del browser.

Durante il controllo visivo, verificare la presenza di scolorimenti (A, C) e incrinature (B).
Controllo del volano bimassa: controllo visivo

Indicatori

Durante un controllo visivo, una superficie di attrito scolorita sul volano secondario (freccia A) indica che il volano bimassa è surriscaldato o sovraccarico. Ciò può verificarsi se i conducenti fanno slittare la frizione per troppo tempo o se il sistema di disinnesto è difettoso. Inoltre, esiste il rischio che un surriscaldamento duraturo indurisca il lubrificante speciale nel volano bimassa, fatto che spesso causa il guasto del componente.

Se sono presenti incrinature visibili nella superficie di attrito, (freccia B) è necessario sostituire il volano bimassa – altrimenti può rompersi. Anche eventuali scolorimenti giallognoli nella zona sotto alla superficie di attrito (freccia C) richiedono la sostituzione, perché indicano che il cuscinetto reggispinta del volano bimassa è usurato. Lo si può udire mentre il veicolo è in funzione. Anche se dall’interno del componente esce del lubrificante con dei frammenti, è necessaria la sostituzione.

Durante il controllo visivo, verificare la presenza di scolorimenti (A, C) e incrinature (B).
Controllo del volano bimassa: controllo visivo

Indicatori

Durante un controllo visivo, una superficie di attrito scolorita sul volano secondario (freccia A) indica che il volano bimassa è surriscaldato o sovraccarico. Ciò può verificarsi se i conducenti fanno slittare la frizione per troppo tempo o se il sistema di disinnesto è difettoso. Inoltre, esiste il rischio che un surriscaldamento duraturo indurisca il lubrificante speciale nel volano bimassa, fatto che spesso causa il guasto del componente.

Se sono presenti incrinature visibili nella superficie di attrito, (freccia B) è necessario sostituire il volano bimassa – altrimenti può rompersi. Anche eventuali scolorimenti giallognoli nella zona sotto alla superficie di attrito (freccia C) richiedono la sostituzione, perché indicano che il cuscinetto reggispinta del volano bimassa è usurato. Lo si può udire mentre il veicolo è in funzione. Anche se dall’interno del componente esce del lubrificante con dei frammenti, è necessaria la sostituzione.

Rotazione alla massima estensione

Il volano bimassa può essere controllato anche se è montato sul veicolo o dopo lo smontaggio con l'attrezzo speciale di prova per volani bimassa. In questo caso è possibile verificare il gioco dello smorzatore torsionale, l'uniformità della forza elastica, le condizioni del cuscinetto reggispinta e il gioco di disallineamento della sede del cuscinetto radiale.

L'attrezzo di prova per volani bimassa è progettato solo per volani bimassa prodotti da ZF. La verifica dei volani bimassa di altri produttori non è prevista nel volume della fornitura e nelle istruzioni incluse. L'attrezzo di prova consente di controllare facilmente l'usura del volano bimassa installato sul veicolo o smontato. È possibile verificare ad esempio il gioco dello smorzatore torsionale, l'uniformità della forza elastica, le condizioni del cuscinetto reggispinta e il gioco di disallineamento della sede del cuscinetto radiale.

Nota: Determinare lo stato attuale del volano bimassa non permette di trarre conclusioni affidabili in merito alla durata residua.

Quando si controlla il gioco dello smorzatore torsionale, la parte secondaria del volano bimassa viene fatta ruotare agendo sulla leva in senso antiorario fino ad incontrare una leggera contropressione o a percepire la forza elastica dello smorzatore torsionale. Il gioco non dovrebbe essere di oltre sei denti della corona dentata di avviamento. Se è superiore a sei denti, è molto probabile che esista un danno interno e il volano bimassa deve essere sostituito.

Durante il controllo della sede del cuscinetto reggispinta, la parte secondaria del volano bimassa viene spostata uniformemente avanti e indietro entro il gioco, usando la leva. Se la parte secondaria sfrega contro il lato primario e/o si sente grattare, il volano bimassa deve essere sostituito.

Nota: L'inclinazione della parte secondaria non fornisce indicazioni in merito allo stato del volano bimassa; potrebbe essere maggiore o minore a seconda dell'esecuzione.

Per verificare la forza elastica dello smorzatore torsionale, la parte secondaria del volano bimassa viene progressivamente ruotata a destra e a sinistra contro la forza elastica dello smorzatore torsionale in entrambe le direzioni usando la leva. La forza elastica dovrebbe essere percettibile durante il controllo in entrambe le direzioni e aumentare in modo uniforme. Grattate o raschi sono indici di un difetto – il volano bimassa deve essere sostituito.

La sede del cuscinetto radiale si controlla pressando leggermente e uniformemente sulla parte secondaria del volano bimassa usando la leva, tentando di spostarla radialmente applicando una leggera forza. Durante la prova non dovrebbe essere percettibile alcun gioco radiale o questo dovrebbe essere minimo. Qualora il gioco radiale sia notevole, il volano bimassa deve essere sostituito.

Quando si ruota il volano secondario, l’angolo che si raggiunge su entrambi i lati deve essere identico.
SACHS Rotazione del volano secondario alla massima estensione

Rotazione alla massima estensione

Il volano bimassa può essere controllato anche se è montato sul veicolo o dopo lo smontaggio con l'attrezzo speciale di prova per volani bimassa. In questo caso è possibile verificare il gioco dello smorzatore torsionale, l'uniformità della forza elastica, le condizioni del cuscinetto reggispinta e il gioco di disallineamento della sede del cuscinetto radiale.

L'attrezzo di prova per volani bimassa è progettato solo per volani bimassa prodotti da ZF. La verifica dei volani bimassa di altri produttori non è prevista nel volume della fornitura e nelle istruzioni incluse. L'attrezzo di prova consente di controllare facilmente l'usura del volano bimassa installato sul veicolo o smontato. È possibile verificare ad esempio il gioco dello smorzatore torsionale, l'uniformità della forza elastica, le condizioni del cuscinetto reggispinta e il gioco di disallineamento della sede del cuscinetto radiale.

Nota: Determinare lo stato attuale del volano bimassa non permette di trarre conclusioni affidabili in merito alla durata residua.

Quando si controlla il gioco dello smorzatore torsionale, la parte secondaria del volano bimassa viene fatta ruotare agendo sulla leva in senso antiorario fino ad incontrare una leggera contropressione o a percepire la forza elastica dello smorzatore torsionale. Il gioco non dovrebbe essere di oltre sei denti della corona dentata di avviamento. Se è superiore a sei denti, è molto probabile che esista un danno interno e il volano bimassa deve essere sostituito.

Durante il controllo della sede del cuscinetto reggispinta, la parte secondaria del volano bimassa viene spostata uniformemente avanti e indietro entro il gioco, usando la leva. Se la parte secondaria sfrega contro il lato primario e/o si sente grattare, il volano bimassa deve essere sostituito.

Nota: L'inclinazione della parte secondaria non fornisce indicazioni in merito allo stato del volano bimassa; potrebbe essere maggiore o minore a seconda dell'esecuzione.

Per verificare la forza elastica dello smorzatore torsionale, la parte secondaria del volano bimassa viene progressivamente ruotata a destra e a sinistra contro la forza elastica dello smorzatore torsionale in entrambe le direzioni usando la leva. La forza elastica dovrebbe essere percettibile durante il controllo in entrambe le direzioni e aumentare in modo uniforme. Grattate o raschi sono indici di un difetto – il volano bimassa deve essere sostituito.

La sede del cuscinetto radiale si controlla pressando leggermente e uniformemente sulla parte secondaria del volano bimassa usando la leva, tentando di spostarla radialmente applicando una leggera forza. Durante la prova non dovrebbe essere percettibile alcun gioco radiale o questo dovrebbe essere minimo. Qualora il gioco radiale sia notevole, il volano bimassa deve essere sostituito.

Quando si ruota il volano secondario, l’angolo che si raggiunge su entrambi i lati deve essere identico.
SACHS Rotazione del volano secondario alla massima estensione

Il volano bimassa SACHS

Maggiori informazioni